Spettacolo
AL GOBETTI Ad ogni fermata del treno una storia raccontata dai Kataplixi

L’Occident Express in viaggio tra speranze e cambi di rotta

Da Est a Ovest, dal cuo­re dei Balcani alla Francia, l’Orient Express cambia rotta e con la penna di Matei Visniec diventa l'”Occident Express” per raccontare un viaggio di speranze e a volte di disillusioni. È tratto dall’opera del drammaturgo e poeta romeno lo spettaco­lo che debutta martedì pros­simo in prima nazionale al Teatro Gobetti di Torino, messo in scena dalla compa­gnia Kataplixi. Interpretata e diretta da Francesco Gar­giulo, Alessandro Lussiana, Anna Montalenti, Stefano Moretti, Giulia Valenti la pièce, vincitrice della sezio­ne Scene allo sBando di Ge­nerazione Creativa, il bando che la Compagnia di San Paolo ha dedicato alla crea­tività giovanile, inaugura la seconda edizione della ras­segna “Il cielo su Torino“, progetto dedicato alle gio­vani compagnie sostenute da sistema Teatro Torino. Un testo composto da qua­dri che lo spettatore osserva come si fa dal finestrino di un treno e ogni quadro è una storia. 

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo