img_big
Spettacolo
Sarà inaugurata a Novi Ligure la mostra “Pazza Bici” dedicata al grande ciclista

Dalle terre di Coppi l’omaggio al Campionissimo

Le terre di Fausto Coppi, tra Novese e Tortonese, rendono omaggio al Campionissimo. Domani, nel 56/o anniversario della morte del grande ciclista, sarà inaugurata a Novi Ligure la mostra “Pazza Bici. Innovazione e prototipi per una vita su due ruote“. Tra le curiosità esposte la snow-bike, sistema per sciare in bicicletta, oppure la bici con comoda tettoia impermeabile; la cargo-bike, invece, è pensata per chi non vuole rinunciare a fare grandi spese. Tra le più moderne innovazioni il casco che diventa un airbag e il modello interamente fabbricato in bambù. L’esposizione, aperta fino al 6 marzo, è un’occasione per promuovere “Bike the Nobel“, campagna di sensibilizzazione lanciata da Radio Rai2 Caterpillar per candidare a premio Nobel per la Pace 2016 proprio la bicicletta. A Castellania, il paese natale di Fausto e Serse Coppi, alla messa delle 10:30 seguirà l’assegnazione da parte del consorzio turistico Terre di Fausto Coppi del premio al giornalismo sportivo italiano Welcome Castellania (vincitori Giovanni Scaramuzzino di Radio Rai; Vittorio Debenedicts del secolo XIX; Franco Bocca della Stampa). A Casa Coppi la rassegna tematica “L’Airone e l’Aquila” sulla storia dei due campioni-rivali Coppi e Bartali. Nella sala consiliare del Comune sarà presentata dal figlio Faustino la “Fiorelli Coppi“, usata dal Campionissimo nel Trofeo Baracchi del 1959, l’ultima corsa della carriera. E’ stata ritrovata dal cultore Giampaolo Bovone

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo