News
ISTRUZIONE La Giunta approva la rete per il 2016-17: ci saranno 12 autonomie in meno

Il piano della Regione per le scuole. Ecco cosa cambia l’anno prossimo

Nel 2016-2017 la rete scolastica piemon­tese sarà formata da 555 autonomie, 12 in meno rispetto a quest’anno, e il numero di alunni per istituto sarà di 972 unità, supe­rando la media di 950 prevista dai criteri regionali. Lo prevede il Piano di dimensio­namento scolastico approvato ieri dalla Giunta regionale. Nella scuola primaria e secondaria di primo grado, il dimensiona­mento coinvolge 17 direzioni didattiche e 7 istituti secondari, con la creazione di 15 nuovi istituti comprensivi. Complessiva­mente le istituzioni scolastiche del primo ciclo diventano 381. La revisione delle scuole secondarie di secondo grado deter­mina la soppressione di un istituto profes­sionale a Trivero (Biella), due istituti tecni­ci a Grugliasco e Domodossola e dell’istitu­to Istruzione Superiore a Biella. «Il piano ­commenta l’assessore regionale all’Istru­zione Gianna Pentenero – ci consente di definire una rete di servizi scolastici più efficace ed efficiente e di progettare una distribuzione più equilibrata delle tipolo­gie e degli indirizzi di scuola secondaria di secondo grado».

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo