img
Sport
Raduno a Vinovo

Juventus al lavoro. L’Inter nel mirino: «Restano favoriti »

Mai come quest’anno la pausa è poco digeribile in casa Juve. Vero è che permette­rà di rimettere in sesto gli ultimi pezzi, ma spezzare la magia di un filotto che tra no­vembre e dicembre ha permesso a tutti di rialzare la testa è un problema che Allegri e il suo staff sin da oggi dovranno cercare di risolvere.  
 A Vinovo è tempo di raduno e di campo, anche per quelli che sono andati più lontano come Marchisio alle Maldive o Rugani in Messico. Mete perfette per staccare la spina che però va riattaccata da subito, perché gennaio offre sul piatto una serie di obiettivi da centrare per dimostrare di essere tornati veramente la Juve: in primis la rincorsa allo scudetto d’inverno che forse in altre stagioni poteva avere valore solo simbolico, ma oggi con la concorrenza che sta animando la serie A sa di messaggio diretto alla concorrenza, pensando soprattutto alle difficoltà incon­trate ad inizio stagione quando altri voleva­no i bianconeri già fuori dai giochi anche se da queste parti nessuna l’ha mai nemmeno pensato. Lo sa bene anche Beppe Marotta che alla “Domenica Sportiva” ha ripercorso quelle settimane di tensione altissima.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo