img_big
News
Sorpresi da una guardia giurata e poi “consegnati” alla polizia. Tra loro anche due ragazze 17enni

Gang di giovani ladri “ripulisce” negozio in corso Bramante: traditi dalla carta d’identità

Quattro giovani sono stati fermati, la scorsa notte, per un colpo ad un supermercato di corso Bramante a Torino. A dare l’allarme è stata una guardia giurata giunta sul posto proprio mentre i balordi, dopo aver fatto razzia nell’esercizio commerciale, si stavano dando alla fuga. Il vigilante ha notato un ragazzo fuggire da una porta di emergenza dell’esercizio commerciale in via Pio Foà. Il balordo voleva raggiungere altri tre giovani poco distanti (tra cui due ragazze e un altro ragazzo), i quali, vistisi scoperti, se la sono data a gambe abbandonando la merce rubata (circa 900 euro di generi alimentari) in strada, all’interno di alcune borse. Uno dei ragazzi non si è reso conto però che in uno dei borsoni aveva dimenticato anche il suo portafoglio con i suoi documenti di identità. La guardia giurata ha dato l’allarme al 113 e, nel contempo, ha fornito la descrizione accurata dei ladri e la loro direzione di fuga. Poco dopo, gli agenti della Squadra Volanti hanno rintracciato la gang di ladruncoli in corso Unità d’Italia angolo rotonda Maroncelli. I due uomini di 29 e 30 sono stati arrestati per il reato di furto mentre le due ragazze di 17 anni sono state denunciate per lo stesso reato.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo