News
IL FATTO Brutale violenza in famiglia martedì sera a Coazze

La fidanzata 17enne aspetta un bambino. Massacra i genitori

Ai suoi genitori quella ragazza proprio non piaceva: troppo giovane per lui e con la brutta abitudine di parlare un po’ troppo. Per questo l’altra sera in casa è scoppiata una violenta lite, non la prima ma questa volta terminata con padre e madre feriti e il figlio in manette.
  Teatro dell’ennesima storia di violenza in famiglia è stata una palazzina di via della Fabbriche a Coazze, una stretta strada non molto distante dal centro della citta­dina della Val Sangone. Qui da qualche tempo hanno preso in affitto un alloggio Pietro G., 26 anni, e i genitori. Con loro vive anche la fidanzata 17enne del figlio, oltretutto da qualche mese in stato di gravidanza. « Una famiglia riservata » spiegano i vicini che però spiegano che «non è la prima volta che vediamo le auto dei carabinieri andare da loro». In effetti i militari della compagnia di Rivoli erano già intervenuti altre volte in passato per sedare violente liti scoppiate all’interno di quell’appartamento anche se mai si erano registrate aggressioni. 

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo