Spettacolo
MOSTRE E DINTORNI

Dai mini presepi a Monet. Abbuffata d’arte nei musei

Prima o dopo pranzi e cenoni, sono tutti pronti per un’abbuffata di cultura. Si parte dalla Gam, dove è di scena “Monet dalle collezioni del Musée d’Orsay“, che con oltre 160.000 biglietti staccati è la mostra più visitata d’Italia, porte aperte da sabato 26 (ore 10 -19,30), chiuso invece oggi pomerig­gio e domani. Anche Palazzo Madama sarà regolarmente visitabile dal 26 (ore 10 -18) mentre oggi pomeriggio e domani resterà chiuso. Stesso discorso per il Mao che questa mattina sarà aperto con la possibilità di visi­tare “Il drago e il fiore d’oro. Potere e magia nei tappeti della Cina Imperiale” e accoglierà nuovamente i visitatori da sabato (ore 11 ­19). Il Borgo Medievale oggi sarà accessibile dalle 9 alle 14 e sabato riaprirà i battenti dalle 9 alle 19. Per l’ingresso ai musei della Fonda­zione, biglietti interi a 10 euro, per accedere alla Rocca, 6 euro.
  In questi giorni c’è fermento anche in Pina­coteca Albertina: da oggi al 10 gennaio, sa­ranno esposti “Presepi che fanno pensare. Le Natività nello scrigno di Sandra Coluccia“, capolavori in miniatura racchiusi in sor­prendenti scrigni. La mostra è visitabile tutti i giorni feriali e festivi, eccetto il mercoledì. Domani, apertura solo pomeridiana, dalle 14 alle 18, biglietti interi a 5 euro. In occasione delle festività natalizie, il Polo Reale chiude­rà oggi alle ore 18 e domani tutto il giorno, mentre da sabato si ricomincerà regolarmen­te con biglietti a 12 euro. Nelle sale di Palaz­zo Chiablese si potrà visitare “Matisse e il suo tempo“, nella Galleria Sabauda invece sabato sarà di scena il laboratorio per i più piccoli “Il presepe? Mamma lo faccio io!“.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo