img_big
News
IL CASO La denuncia dell’associazione Furettomania: «Recuperati anche due animali morti»

Mendica con cincillà e furetti. «Dovete fermare quell’uomo»

Accattonaggio e maltratta­mento di animali, sulla tratta Torino-Cervia. Dal 2011 le as­sociazioni animaliste stanno cercando di mettere i bastoni tra le ruote ad un uomo, resi­dente a Torino, che passa le sue giornate chiedendo l’elemosi­na. Ma utilizzando animali co­me conigli, cincillà e furetti per avvicinare i bambini e gli amanti degli animali.
«Diverse – racconta una delle volontarie dell’associazione Furettomania – sono state le irruzioni all’interno della ba­racca di quest’uomo per docu­mentare la degradante situa­zione in cui gli animali vengo­no detenuti». Due cincillà so­no stati recuperati morti men­tre tutti gli altri, nonostante le ferite, se la caveranno grazie all’aiuto dei veterinari. Negli ultimi giorni, inoltre, l’Oipa ha persino recuperato un furetto albino. Attualmente sano e sal­vo. Ad aiutare i volontari di “Furettomania” anche Help Coniglietti, Gattagorà e la Lega del Gatto.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo