img_big
Cronaca
Le forze dell’ordine presiedono la zona

La marcia No Tav a Venaus dieci anni dopo

Partita dal cimitero di Susa la marcia No Tav organizzata per il decennale dell’8 dicembre 2005, quando più di 30mila persone manifestarono per impedire l’insediamento del cantiere del tunnel della Torino-Lione a Venaus. La manifestazione ha raggiunto il presidio di Venaus ripercorrendo il percorso di dieci anni fa, controllata da presidi delle forze dell’ordine. Secondo gli organizzatori sarebbero quasi 20mila i manifestanti, accorsi per ribadire il proprio no alla realizzazione della Torino-Lione. Presenti anche numerosi amministratori della Valle di Susa, una ventina, tra cui i sindaci di Susa, Rivalta, Alpignano e Venaria Reale, cittadine che da poco hanno deciso di lasciare l’Osservatorio nato proprio in seguito agli incidenti di Venaus.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo