img_big
News
ASTI La discussione per l’affidamento del figlio degenera. Scatta l’aggressione

Litiga con il suocero e lo colpisce con l’accetta: arrestato

La discussione per l’affidamento del figlio degenera, sfociando rapidamente in lite. E solo per miracolo non ci scappa il morto. E’ accaduto ieri sera ad Asti dove un uomo ha colpito il suocero alla testa con una accetta, mandandolo al pronto soccorso. L’aggressore, un albese di 35 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. A quanto emerso dalle indagini, l’uomo si era presentato a casa del suocero, in via Catalani, per prendere il figlio, ma sulla porta è nata una discussione durante la quale il 35enne ha imbracciato un’accetta e colpito il suocero. La vittima, 59 anni, è stata portata in ospedale dove si trova tuttora ricoverata. Non sarebbe in pericolo di vita. Il 35enne è fuggito, ma è stato rintracciato dopo poche ore dai militari che lo hanno arrestato in un’abitazione di Asti dove aveva anche nascosto l’accetta che è stata sequestrata. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo