img
Cronaca
LIBROLANDIA La gestione dovrebbe andare a Gl Events. Annunciato piano di rientro

Una sola offerta per il Salone. «Entro il 2018 conti a posto»

 Alla fine anche quest’anno il Salone del libro si farà e inoltre entro il 2018 sarà cancel­lato il pesante deficit, che aveva fatto temere per il futuro di Librolandia, ed era finito anche al centro delle indagini della Procura.
  Ieri è arrivata l’offerta per la gestione dell’edi­zione 2016 di Librolandia, ma nel corso del Cda si è parlato anche di buco economico: all’appello mancano circa un milione e 300mila euro, ripartiti equamente tra Comune e Regione. Il che potrebbe rendere la già robu­sta spending review della presidente Giovan­na Milella ancora più drastica. La quale ha garantito che entro tre anni, grazie al piano di rientro messo a punto dai tecnici incaricati, il bilancio sarà assolutamente in pareggio.
  Il futuro gestore sarà quasi senza dubbio anco­ra Gl Events, che è proprietaria di tutta l’area del Lingotto Fiere. Negli ultimi giorni, infatti,
 le altre due manifestazioni di interesse sono state ritirate. Per ultimi, a togliersi dall’agone, sono stati quelli di Bologna Fiere.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo