img_big
News
FAVRIA L’agricoltore ha riportato danni permanenti a causa delle bastonate e parla con fatica

Anziano massacrato di botte. Romeno condannato a 4 anni

È stato massacrato di botte da alcuni romeni perché non pagava lo stipendio a uno di loro. Un pestaggio al quale è sopravvis­suto per miracolo, ma che gli è costato danni permanenti alla pa­rola a causa delle bastonate in testa ricevute nel corso della spe­dizione punitiva. Per quel pestaggio un romeno di 35 anni è stato condannato a quat­tro anni di reclusione. La sentenza è stata pronunciata martedì pome­riggio a Ivrea nei confronti di Cristinel Ababei, residente ad Oglianico, difeso dall’avvocato Mario Benedetto e accusato dei reati di lesioni personali gravi e aggravate. I testi, che hanno depo­sto in aula nel corso dell’ultima udienza, hanno ricostruito l’ag ­gressione avvenuta la sera dell’8 maggio del 2007. Quel giorno l’imputato aveva ricevuto una te­lefonata da un amico, Marian, il quale lamentava che il suo datore di lavoro, un agricoltore 70enne di Favria, non gli pagava lo stipen­dio come pattuito. Marian chiese, quindi, ad Ababei di andare a «convincere» l’uomo a pagarlo.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo