img_big
Spettacolo
IN PIAZZA CASTELLO

Cinquecento bimbi accendono il Natale

Il grande albero di Natale in piazza Castello e i “sanpie­trini mentali” in piazza Ca­rignano inaugurano il Natale coi Fiocchi di Torino 2015. Di­ciotto metri di luci colorate, poggiate su una struttura pira­midale di legno a forma di albero verniciata di bianco, si sono accese ieri alle 18 nel cuore della città per dare l’av­vio ad un mese di eventi, spet­tacoli e animazione per la festa più attesa dell’anno.
  Il tutto con la colonna sonora creata da un coro di 530 bambi­ni allievi degli istituti scolasti­ci Tommaseo, Marconi-Anto­nelli, Roberto D’Azeglio, Silvio Pellico, Coro di voci bianche Mikron e Coro di voci bianche del Comune di None. E con la splendida coreografia del ca­lendario dell’avvento di Luz­zati. A poche centinaia di metri di distanza l’installazione ur­bana di Vadis Bertaglia deno­minata “La consistenza della rivolta”, «una provocazione di pacifismo preventivo, un sam­pietrino mentale, un oggetto contundente lanciato nella mente dello spettatore contro lo schifo e la rassegnazione», apriva ufficialmente alle 14,30, le porte la 14esima edizione del Festival internazionale del teatro di strada di Torino, an­che quest’anno. E con la ker­messe organizzata da Just for Joy European Association fino a martedì prossimo la città sa­bauda sarà un teatro a cielo aperto. Clown e giocolieri, co­mici, funamboli e quant’altro animeranno per una settimana vie e piazze urbane.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo