img
Sport
Una vigilia speciale

Vent’anni da fenomeno. Buffon ritrova il Milan: «Testa nel carro armato»

Non poteva mancare e ci sarà. Vent’anni dopo il suo esordio a 17 anni in serie A, era il 19 novembre 1995 e si giocava Parma-Milan, Gigi Buffon sarà tra i pali domani sera ancora contro i rossoneri, ben 565 presenze dopo. Tornato con qualche dubbio fisico dalla Nazio­nale, è stato sottoposto ad accertamenti stru­mentali che hanno escluso lesioni al flessore della coscia. Il monumento dei portieri sarà al suo posto. Lo ha confermato lui stesso: «Sto abbastanza bene. Ho accusato un piccolo dolo­rino che sembrava mi dovesse tenere fermo quattro o cinque giorni e invece, dopo gli accertamenti del caso, a quanto pare, non sarà così, quindi c’è molta fiducia».
SENZA SCELTA

Da qui a Natale la Juventus non potrà fare molti calcoli. Il terreno perso in questi due mesi andrà rosicchiato e il primo step sarà proprio quello di battere il Milan. E il capitano bianco­nero lo sa bene: «Questa, come qualsiasi parti­ta da qui a Natale influenzerà il nostro cammi­no, dunque testa nel carro armato. Dobbiamo esserne consapevoli, perché abbiamo la possi­bilità di essere padroni del nostro destino. Questa è una gran fortuna e allo stesso tempo una grande responsabilità».

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo