img_big
News
BEINASCO L’Asl To3 ha chiesto di inserire altre due famiglie di zingari a Borgaretto

«Sgomberate il campo nomadi». Ma i rom aumenteranno ancora

Beinasco L’Asl To3 ha chiesto al Comune di inserire all’interno del campo nomadi di Borgaretto altri due nuclei familiari di zingari che oggi vivono irregolarmente in terreni accanto al campo stesso. In una lettera, che l’azienda sanitaria ha inviato in municipio, si legge infatti che «si richiede di verificare la fattibilità di inserimento di due nuclei familiari all’interno del campo e comunque che si consenta l’utilizzo di servizi essenziali (ac­qua, luce e servizi igienici)». Una missiva inviata come risposta ad una richiesta del Comune di effet­tuare un monitoraggio igienico-sa­nitario nella zona. L’Asl, con l’obiettivo di tutelare i tanti minori presenti, ha chiesto però all’ammi­nistrazione di regolarizzare anche gli zingari irregolari. Di fatto au­mentandone il numero.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO 
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo