img_big
News

Il piromane colpisce ancora: ora le auto bruciate sono 22

Due volte nel giro di sole quarantotto ore. A Ciriè torna la paura del piromane. Solamente due giorni prima, dopo mesi di assoluto
silenzio, era tornato ad agire in via Matteo Pescatore, a ridosso del centro storico e dell’ospedale dando alle fiamme una Renault
Clio nera, di proprietà di un 36enne di Ciriè.
Nella notte fra giovedì e venerdì ha invece agito proprio di fronte all’ospedale di via Battitore, dando alle fiamme una Lancia Phedra parcheggiata a ridosso dell’ingresso del pronto soccorso e di proprietà di un medico che in quel momento era di turno in ospedale. Per fortuna, dall’interno qualcuno ha visto le fiamme, ha preso un estintore ed è uscito per spegnerle, limitando al minimo i danni alla vettura.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo