img_big
Sport

Il Lascaris di Trabucco. “Sforniamo campioni puntando sui giovani”

Nel 1954 nasceva a Pianezza il Lascaris, storica società piemontese attualmente militante in Promozione. Fu un gruppo di ragazzi appassionati di calcio che frequentavano l’oratorio San Luigi della parrocchia a voler intraprendere questa avventura. Il nome prende spunto dalla Villa Lascaris, situata a ridosso della parroc­chia, mentre i colori sociali si rifanno a quelli della Juventus, anche se quelli originari riprendevano l’azzur ­ro, un omaggio alla Nazionale. Il “Soffietti”, teatro di tante battaglie che ha visto i bianconeri addirittura disputare un anno la Serie D, nella stagione 2011-12 e palcoscenico importante per calciatori come Antonino D’Agostino e non solo, da cui hanno spiccato il volo. A capo della società poi l’intramontabile Francesco Trabucco, in carica dal 1977, che ci fa entrare nell’emisfero bianconero.
Presidente, la sua storia con il Lascaris inizia calciando un pallone… Ho cominciato a giocare qui nel 1961 e ho appeso gli scarpini al chiodo nel 1974. Dopo Lelio Bettini, figura storica, la poltrona è rimasta vacante e così ho preso io le redini della società.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo