img_big
Cronaca
Vittima degli abusi una ragazzina di origine rumena

Costringeva la figlia 12enne a prostituirsi, a processo la madre e quattro amici

Costretta a 12 anni ad avere rapporti sessuali, a prendere sostanze stupefacenti e anche a prostituirsi. Per questa triste vicenda sono sotto processo a Torino cinque persone, fra le quali la madre della ragazzina di origine rumena. I fatti risalgono al 2012 e la conclusione della causa, che si svolge in una serie di udienze a porte chiuse, è prevista il 15 dicembre. La mamma, secondo la ricostruzione del pm Barbara Badellino, permetteva ai propri amici e compagni di abusare della ragazzina, che ora si trova sotto la tutela del Comune di Torino.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo