img_big
Sport
Il tecnico bianconero ci crede: “Dobbiamo aggiustare la classifica”

Allegri: “Contro il Sassuolo sarà un passaggio fondamentale. La Juve deve arrivare a giocarsi la Champions”

“Dobbiamo aggiustare la classifica. La gara contro il Sassuolo è un passaggio fondamentale per il campionato. Dobbiamo vincere le partite per avvicinare gli altri”. Lo dice il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, nella consueta conferenza stampa che precede il match di campionato (in programma domani). “Il Sassuolo ha 15 punti, è una bella realtà del calcio italiano – aggiunge Allegri – noi dobbiamo fare una partita di quelle toste, di quelle giuste, sapendo che bisogna far risultato”. Perché “per recuperare punti serve continuità”. E a chi gli ricorda la grana degli infortunati (Pereyra e Asamoah sono finiti ai box), il mister replica sereno: “non sono preoccupato, è un momento in cui giochiamo una volta ogni tre giorni. Ho tutta la rosa a disposizione, abbiamo recuperato anche Caceres anche se è rimasto molto fermo e ha bisogno di lavorare. “Su Pereyra sapevo che era un rischio che andavamo a correre, ha saltato molti allenamenti, purtroppo è successo questo infortunio – prosegue l’allenatore bianconero – Asamoah è stato 8 mesi senza giocare, ha disputato anche una buona partita, si è fatto male in un contrasto, credo possa tornare dopo la sosta”. “La Juventus, comunque sta trovando equilibrio, sta imparando a gestire le partite. Ed è il primo passo importante per arrivare a livello europeo, perché la Juventus deve arrivare a giocarsi la Champions come l’anno scorso” rilancia Allegri . “Dobbiamo gestire bene le energie, ci giochiamo il passaggio in Champions e dobbiamo recuperare lo svantaggio in campionato. La rimonta su Napoli e Roma? Ne abbiamo tante altre davanti. Il nostro è un campionato bello ed equilibrato, in Europa l’unico campionato senza storia è quello in Germania” sottolinea. “Ci sono molte squadre competitive e credo sia un bene per il calcio italiano e per la gente che va allo stadio e si diverte a vedere le partite – ribadisce ancora l’allenatore toscano – Noi dobbiamo vincere e prepararci al derby di sabato. E’ inutile fare tabelle”. Roma e Napoli? “Le favorite sono quelle che stanno davanti, ce ne sono ancora tante. Noi dobbiamo cercare di aggiustare la classifica, poi vedremo più avanti” conclude.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo