img_big
Sport
Pereyra e Asamoah out. Torna l’allarme infortuni in casa Juventus a 48 ore dalla trasferta di Reggio Emilia

Bianconeri in campo pensando al Sassuolo. Allegri punta ancora sul 4-3-3

Torna l’allarme infortuni in casa Juventus costretta a fare i conti con lo stop forzato di Roberto Pereyra e Kwadwo Asamoah. Il 24enne argentino, secondo quanto riporta il club bianconero sul proprio sito, ha subito “una lesione di secondo grado del muscolo semimembranoso, con tempi di guarigione previsti di circa 40 giorni”. Tre settimane di infermeria invece per il centrocampista ghanese che ha riportato una “lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra”. Tutto questo a poco più di 48 ore dalla trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Contro i neroverdi allenati da Eusebio Di Francesco, Allegri potrebbe confermare il 4-3-3 schierato allo Juventus Stadium contro l’Atalanta. Oggi, intanto, la squadra si è divisa a metà, con i giocatori che sono scesi in campo domenica che hanno svolto un lavoro defaticante e gli altri che si sono disimpegnati tra atletica ed esercizi vari con il pallone. Il tecnico dei campioni d’Italia ha iniziato a studiare quelli che potrebbero essere il miglior assetto e la miglior formazione da opporre alla formazione emiliana: in difesa Padoin potrebbe essere schierato ancora a destra mentre Barzagli potrebbe rilevare uno tra Chiellini e Bonucci. In attacco, complice anche il ko di Pereyra, tornerà Cuadrado a destra con i possibili compagni di reparto Morata e Dybala. Probabile formazione (4-3-3): Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Cuadrado, Morata, Dybala.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo