img_big
Rubriche
Da oggi fino a venerdì 30 ottobre nello spazio Agorà di Piazza Castello a Torino, lezioni per le scuole primarie su usi e abitudini del popolo americano in cucina

English lessons: laboratori gratuiti per bambini su cibo e tradizioni negli States

A partire da oggi e fino al prossimo venerdì 30 ottobre, in piazza Castello (proprio di fronte alla Prefettura) a Torino, si terrà il laboratorio “Traditions and Culture of American cooking”, una serie di appuntamenti rivolti ai bambini delle scuole primarie per scoprire la tradizione culinaria e le abitudini alimentari degli Stati Uniti d’America in lingua originale. Le attività, infatti, curate da WEP – organizzazione internazionale che promuove scambi linguistici per ragazzi in tutto il mondo – saranno condotte in inglese da un’insegnante madrelingua. Durante le cinque giornate, gli appuntamenti seguiranno, dalla mattina al pomeriggio, quattro diversi percorsi tematici. Per partecipare ai laboratori, gratuiti, è necessario prenotarsi all’indirizzo agoratorino2015@gmail.com o telefonando al numero  0114322852. 
 
9.00-10.30: DOLCI E TRADIZIONI DI HALLOWEEN: TRICK OR TREAT? 
Breve storia, dall’antica festività celtica al moderno Halloween, di come sia nata l’usanza di travestirsi, decorare le zucche e andare di porta in porta a domandare “Trick or Treat?”. I bambini potranno apprendere l’evoluzione di questo divertente scherzetto, mettendo in pratica tutte le conoscenze la notte di Halloween, sabato 31 ottobre. 
11.00-12.30: LA TRADIZIONE CULINARIA DEL THANKSGIVING
Breve racconto della nascita del Thanksgiving, la celebrazione che si svolge ogni anno il quarto giovedì di novembre, e del suo significato. Curiosità e fatti divertenti sui protagonisti della tavola nel giorno del Ringraziamento: il tacchino e il suo ripieno, la cornucopia, i mirtilli rossi, le patate dolci, i marshmallows e la torta di zucca. 
13.00-14.30: DALLA COLAZIONE ALLA CENA IN USA! FROM BREAKFAST TO DINNER IN THE US
Pizza e pasta, contrariamente a quanto spesso pensano i più piccoli, non sono cibi originari degli Stati Uniti. L’insegnante mostrerà le differenze tra le portate più tipiche in America e in Italia, presentando i celebri dolci d’oltreoceano, come cheesecake, cupcakes, pancakes e cookies. Parlerà, inoltre, del brunch e di cosa prevede questo particolare pasto: le ricette, illustrate ai bambini, potranno essere poi riproposte a casa a tutta la famiglia. 
14.30-16.00: IL MERCATO LOCALE NEGLI USA: FARMER’S MARKET
Gli Stati Uniti occupano un vasto territorio che comprende regioni a volte molto lontane. I bambini scopriranno così la diversità dei mercati locali nelle varie zone e i loro prodotti tipici, come Maple Syrup e Boston Baked Beans del nord-est, Gumbo e Black Eyed Peas del sud, Cactus fries e Chimichanga del sud-ovest.  

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo