img
Spettacolo
ECCO FIORELLO

Al Colosseo scatta “L’ora del Rosario”

Il suo “pellegrinaggio” in città è cominciato già ieri mattina, prima che vestisse, in serata, i panni del prete sul palco del Colosseo. “L’ora del Rosario” è quindi scoccata per le vie del centro e nei luoghi storici di To­rino, dove Fiorello ha scelto di regalare scatti, sorrisi e strette di mano. Poi, l’artista ha inaugura­to il cartellone 2015/2016 del Teatro Colosseo con uno spetta­colo ad alto tasso di risate e di­vertimento. Musica e battute hanno animato per due ore la sala via Madama Cristina 71: re­gia di Giampiero Solari, testi del team formato da Francesco Boz­zi, Claudio Fois, Piero Guerrera, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. Interpretazione a cura di Rosario Fiorello, pezzo forte del­lo showman siciliano insieme all’improvvisazione. E ai video sui social. Al posto della abitua­le “edicola”, infatti, ieri mattina l’artista ha deciso di raccontare su Facebook con una breve clip la storia del “Caffè Mulassano” di piazza Castello, tra i suoi specchi, le boiseries e la targa che recita quanto segue: “In que­sto locale, nel 1926, la signora Angela Demichelis Nebiolo in­ventò il tramezzino”. Dopo la colazione, Fiore ha fatto una camminata per le piazze auliche della città, con tanto di foto e commento su Facebook: “Turin […] Nduma!”.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo