img
Cronaca
IL RAPPORTO Albergatori in festa con i grandi eventi

Papa, Sindone e U2: gli hotel si riempiono e aumentano i prezzi

Ancora buone notizie per quanto riguarda la “Torino tu­ristica”. A rassicurare i meno ottimisti questa volta ci pensa la Camera di Commercio che, insieme a Turismo Torino ed agli operatori del settore ricettivo, diffonde una ricer­ca relativa ai primi otto mesi dell’an­no, confrontati a quelli del 2014.
  Dati che fotografa­no la situazione e che registrano un ‘ ottima perfor­mance degli hotel, con un indice di occupazione pari al 61,2%, in cre­scita rispetto lo scorso anno del +6,7%. Il monito­raggio, soprannominato “Ba­rometro della performance al­berghiera”, esiste dal 2010, si basa su un campione di 3.700 camere (circa il 55% del totale
 di circa 6.800), e viene calibra­to ed aggiornato da Res, istitu­to milanese leader in questo tipo di ricerca, presieduto da Marco Malacrida. «Ciò che si evince dai dati – spiega l’esper­to – è che il pubbli­co ricerca valore, non sconti: a di­mostrarlo c’è una crescita anche di tariffe medie (su­gli 85 euro a not­te), con un aumen­to del +4.5% ri­spetto al primo se­mestre del 2014». 

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo