img
News
IL CASO Consegnata a Palazzo Civico la petizione che chiede di cancellare il libero scambio

Il quartiere si ribella al Comune. Pronte 400 firme contro il suk

Il futuro del mercatino del libero scambio conti­nua ad essere un punto interrogativo. L’unica cer­tezza è che il suk non tor­nerà – salvo incredibili stravolgimenti – nello sca­lo Vanchiglia di corso No­vara. E mentre l’ipotesi di trasloco in Barriera prende piede il quartiere ha già provveduto a consegnare nelle scorse ore circa 400 firme al Comune di Torino. «Andremo diritti al Diritto di Tribuna – spiega Fabri­zio Genco, primo firmata­rio della petizione ­. Nell’attesa che la giunta si esprima definitivamente noi abbiamo provveduto a far sentire la voce del bor­go storico.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo