img
Sport

Domani c’è la Milano-Torino. Sagan non c’è e Aru ci prova

Non ci sarà il nuovo cam­pione del mondo Peter Sa­gan, come era invece nei desi­deri di Rcs Sport che è tornata ad organizzare la corsa, ma in compenso la Milano-Torino edizione 2015 si conferma ancora una volta come una delle classiche nel calenda­rio internazionale meglio fre­quentate, tanto che domani al via da San Giuliano Milanese saranno tanti i big a comin­ciare da Fabio Aru. Il 25enne sardo è legatissimo a Torino e alla sua provincia perché qui viene spesso ad allenarsi, tanto da aver preparato la sua vittoria alla Vuelta proprio sulle montagne olimpiche del Sestriére, ma anche per­ché la fidanzata Valentina è di queste parti. La condizio­ne non è quella di quindici giorni fa, ma comunque pro­mette spettacolo lungo le rampe che porteranno per il quarto anno di fila sulla spia­nata della basilica di Superga al termine di 186 km che si annunciano spettacolari so­prattutto nel finale.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo