PIANETA GRANATA Domenica con il Palermo immediato riscatto

Toro, solo una serata storta. Troppo imbrigliati i tre big

È stata una serata storta per tutto il Toro: una squadra confusa, senza idee e con poca grinta è caduta di fronte a un Chievo tutt’altro che brillante. Nel complesso, la scon­fitta è stata meritata, perché i gial­loblù, almeno nella ripresa e dall’ingresso di Meggiorini in poi, hanno provato a vincere. Pratica­mente tutti i giocatori di Ventura sono stati rimandati, anche se le principali delusioni sono arrivate proprio da chi si era rivelato un trascinatore. Bruno Peres, Baselli e Quagliarella: i veri valori aggiunti di questo Toro hanno “toppato” e hanno dimostrato che hanno biso­gno di rifiatare. 
 Nel primo tempo, la formazione di Ventura ha provato ad attaccare principalmente dalla destra. Il duo Bruno Peres-Acquah, in un paio di occasioni, è anche riuscito ad arri­vare sul fondo, ma poi tra il manca­to movimento dei due attaccanti e una serie di cross fuori misura, ne è scaturito sempre un nulla di fatto. L’unica volta in cui una sgroppata del brasiliano si è rivelata pericolo­sa è stata a seguito di una smanac­ciata imprecisa di Bizzarri.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA

 

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single