img
News
IL CASO Nel ciriacese si pensa a sorvegliare tutte le strade d’ingresso dei comuni

I sindaci: «Emergenza crimini. Vogliamo nuove telecamere»

Un maxi impianto di videosorveglianza per regi­strare tutti i veicoli che entra­no ed escono dai paesi della zona. È questa la soluzione cui stanno pensando gli am­ministratori comunali inter­venuti all’assemblea pubblica che ha preso in esame la situazione alla luce dei tanti epi­sodi allarmanti de­gli ultimi mesi.
  Dai rapinatori che hanno assaltato con un’ascia la vil­la di un 80enne di Nole, alla rapina in una villa di Fiano con un medico pic­chiato e sequestra­to per qualche ora.
  Oppure le rapine o i furti in negozi o uffici postali, come la scorsa settimana a San Maurizio. O, ancora, i continui raid del pi­romane che da settimane tie­ne sotto scacco Ciriè.
  Una situazione che ha allar­mato, e non poco, gli ammini­stratori comunali della zona.
 

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo