img_big
News
ALESSANDRIA – Controlli in un negozio gestito da un cittadino cinese: il commerciante rischia una pesante sanzione

Blitz della Finanza: sequestrati oltre 300 articoli elettrici pericolosi

Più di 300 prodotti elettrici ritenuti pericolosi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Alessandria nell’ambito di un blitz all’interno di un esercizio commerciale gestito da un cittadino di origine cinese. Il sequestro rientra nell’attività finalizzata al contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti o pericolosi per la salute dei consumatori messa in atto dalle Fiamme Gialle. In particolare, nel negozio sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro vari articoli, tra cui ventilatori, rasoi elettrici, caricabatterie, auricolari e simili, di origine incerta e privi di qualsiasi garanzia di sicurezza. I prodotti, in alcuni casi, erano totalmente sprovvisti della prevista marchiatura Ce mentre, in altri, riportavano un logo del tutto difforme da quello previsto dalle normative comunitarie e nazionali. Il titolare dell’attività̀ commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio di Alessandria per le sanzioni amministrative previste, che variano da un minimo di circa 6.000 ad un massimo di circa 45.000 mila euro. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo