img
Sport
Allo Stadium finisce 1-1 con il Chievo: il bomber a segno su rigore a 10 minuti dalla fine

Juve, Dybala evita la terza sconfitta in campionato

Un gol di Dybala a 10 minuti dalla fine permette alla Juve di evitare la terza sconfitta su tre gare in campionato. Il bomber ex Palermo trasforma un penalty concesso da Guida e consente ai campioni d’Italia di pareggiare una partita, quella con il Chievo, iniziata malissima: i clivensi vanno in rete dopo appena 5 minuti grazie a un gol di Hetemaj dopo 5 minuti (tiro dal limite dall’area deviato da Barzagli). Partita difficile per i bianconeri che nel primo tempo si fanno pericolosi con qualche iniziativa di Pereyra e poco di più. All’inizio della ripresa ci pensa Buffon a evitare il raddoppio dei veneti con una prodezza su Frey. Al 57′ la Juve va vicinissima al pari: Pereyra calcia sul palo, Pogba ribatte a colpo sicuro da centro area ma Frey respinge col corpo, poi Dybala non inquadra la porta. Al 62′ Cesar va in gol sulla spizzata di Paloschi, ma l’arbitro annulla per la trattenuta del difensore del Chievo ai danni di Bonucci. Dopo un paio di tentativi di Hernanes, arriva il rigore che consente alla Juve di conquistare il primo punto in campionato. Troppo poco. Per battere il City in Champions ci vorrà molto di più. Il Chievo intanto si gode il momentaneo primo posto con la Roma. 

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Caceres, Barzagli, Bonucci, Alex Sandro; Pereyra, Marchisio, Sturaro; Hernanes; Morata, Dybala. All. Allegri

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Frey, Cesar, Dainelli, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj, Birsa; Meggiorini, Paloschi. All Maran

ARBITRO: Marco Guida di Torre Annunziata
SOSTITUZIONI: 46 Pogba per Marchisio, 58′ Dainelli per Gamberini, 65 Cuadrado per Sturaro, 66′ Pinzi per Meggiorini, 73′ Mandzukic per Morata, 73′ Pepe per Birsa
AMMONITI: Castro, Hernanes, Alex Sandro, Birsa, Cesar, Pepe, Cuadrado, 
RETI: 5′ Hetemaj, 82 Dybala (r)

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo