img_big
Cronaca
IL DIBATTITO Forza Italia va all’attacco, malumori anche all’interno del Partito Democratico

Tutti in difesa dei buoni scuola. E spunta l’idea del “voucher”

Ha creato tensioni anche nel Partito democratico la decisio­ne della giunta Chiamparino di far saltare per quest’anno il bando che assegna i contributi del buono scuola. Mancano i soldi, ci sono difficoltà di cassa e sarebbe inutile promettere al­le famiglie fondi che forse po­tranno essere effettivamente erogati solo fra qualche anno, è la motivazione dell’assessore all’Istruzione Gianna Pentene­ro, supportata dal titolare del Bilancio Aldo Reschigna, che ricordano come la Regione ad ora deve ancora saldare le somme corrispondenti all’anno 2012- 13 (dovrebbe farlo en­tro il mese).
  Ragioni che non piacciono all’o p­posizione, dalla Lega a Forza Italia che questa mattina terrà una conferen­za stampa soste­nendo come alla base della scelta ci siano anche ragio­ni ideologiche «dato che quei sol­di potrebbero essere trovati ta­gliando da altri capitoli fra cui le borse di studio, che invece non sono state toccate» sostie­ne l’azzurro Gian Luca Vigna­le. Un’ipotesi che si fa strada anche fra i democratici, soprat­tutto negli esponenti dell’ala cattolica.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA E GUARDA LE FOTO SU CRONACAQUI OGGI IN EDICOLA 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo