img_big
Cronaca
Obbligo di dimora per sette manifestanti. Domiciliari per un giovane minorenne

Attacco al cantiere di Chiomonte, No Tav scarcerati

Sono stati scarcerati e messi all’obbligo di dimora da un giudice del tribunale di Torino i sette No Tav maggiorenni arrestati per l’attacco dello scorso fine settimana al cantiere di Chiomonte. Per l’ottavo, minorenne, sono stati disposti gli arresti domiciliari. L’azione nella notte tra sabato e domenica: una trentina di No Tav avevano lanciato pietre, bulloni, razzi e grossi petardi. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo