img_big
Cronaca

Toro-Sassuolo, Colantuono amaro: “Meritavamo di vincere noi”

Carico a mille dopo aver segnato il suo venticinquestimo gol stagionale: «Non vedo l’ora di giocare la gara di ritorno». Rolando Bianchi è ansioso di scendere di nuovo in campo contro il Sassuolo e non fa nulla per nasconderlo: «Abbiamo giocato un’ottima partita. Se ci credo? Ci ho sempre creduto da inizio stagione, sarei pazzo a non crederci ora». L’attaccante, come al solito, ha messo a segno un gol pesante: «Sì, è una rete importante, ma il merito come al solito è della squadra, che ci ha messo il cuore. Ora andiamo a Modena a giocarcela, per vincere: c’è in ballo tanto per noi». E per i tifosi: «Sono stati straordinari. Meritano la serie A, vogliamo regalargliela».Della stessa idea anche il tecnico granata Stefano Colantuono, che alla gente rivolge un appello: «Li esorto a seguirci numerosi domenica, perché possiamo farcela». Ma il rammarico per non aver vinto resta: «Sì, perché meritavamo di vincere. Solo dopo il gol subito abbiamo accusato per qualche minuto il colpo», ammette il tecnico romano. L’auspicio è quello di rivedere questo Toro anche domenica sera a Modena: «Dobbiamo ripartire da questa prestazione. La squadra ha disputato una partita tatticamente perfetta: è vero, siamo stati generosi, ma abbiamo anche giocato bene a calcio stasera». Invariate le percentuali di passaggio del turno secondo l’allenatore del Toro: «Restiamo a 51 contro 49 per cento. Per loro resta il vantaggio del doppio risultato a favore, ma noi ce l’andremo a giocare», conclude il tecnico.Nel post partita parlano anche D’Ambrosio (nella foto al centro) e D’Aiello. Il secondo, sempre molto timido ed emozionato, ha saputo solo all’ultimo di giocare titolare per il ko di Rivalta: «Sì, me l’han detto proprio pochi minuti prima della partita, mi sono andato a cambiare di corsa», ammette ridendo. Il terzino invece plaude il pubblico: «È stato incredibile, un’emozione unica soprattutto per me che l’anno scorso mi giocavo i playout di serie C. Stasera invece già durante il riscaldamento mi hanno fatto venire i brividi». E sulle possibilità di vittoria a Modena è chiaro: «Oggi – si sbilancia D’Ambrosio – abbiamo dimostrato di poter vincere».a.sca.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo