img_big
Economia
I dati dell’agenzia Ice: +21,8% flussi merci da regione verso Stati Uniti

Vendite auto in Usa trainano export piemontese,+90% nel 2014

Il principale contributo alla crescita dell’export piemontese nel 2014 è derivato dagli Stati Uniti, terzo mercato di sbocco per valore dell’export (3,3 miliardi di euro) e verso il quale si è registrato un incremento dei flussi del 21,8%. Emerge dallo studio ‘L’Italia nell’economia internazionale 2014-2015’, il 29mo Rapporto annuale sul commercio estero dell’Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. La crescita dell’export negli Usa è dovuta in primo luogo alle vendite di autoveicoli, che hanno rappresentato il principale prodotto esportato e che hanno segnato una crescita superiore al 90%, seguite dalle vendite nel settore aeronautico e nella meccanica. Hanno contribuito in buona misura al dato complessivo anche i flussi verso la Polonia (23,3%) e verso la Cina (+18,9%), rispettivamente settimo e ottavo mercato di destinazione dell’export piemontese. In crescita, anche se a ritmi relativamente meno vivaci (+2,3%), anche i flussi diretti in Germania, primo partner del Piemonte con un valore di 5,7 miliardi di euro. Le esportazioni della regione sono invece state trainate al ribasso dalla Svizzera, dal Brasile e dalla Russia, coerentemente con il dato nazionale. Nel 2014 le esportazioni del Piemonte si sono attestate a 42,8 miliardi di euro, in crescita del 3,3% rispetto al 2013. La quota piemontese sull’export nazionale è salita al 10,9% rispetto al 10,7% dell’anno precedente, facendo del Piemonte la quarta regione esportatrice dopo Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. “Nel primo trimestre del 2015 – sottolinea il Direttore Generale dell’Agenzia Ice, Roberto Luongo – si è confermata la dinamica positiva del commercio estero del Piemonte, con tassi di crescita nettamente superiori alla media nazionale per entrambi i flussi (+5,5 per le esportazioni e +6,2% per le importazioni). Anche nei primi tre mesi del 2015 un ruolo trainante nella crescita delle esportazioni è derivato dal comparto dei mezzi di trasporto, dai prodotti alimentari e dai prodotti della altre industrie manifatturiere”.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo