img_big
News
Non c’è ricambio aria, indagata la nuova presidente Daniela Formento

Musei: troppo caldo a Castello Rivoli, inchiesta in procura

Sale espositive troppo calde, senza ricambio d’aria e senza impianto di condizionamento. Questa la situazione del Castello di Rivoli, sede di un museo d’arte contemporanea, così come è stata fotografata dai consulenti del pm Raffaele Guariniello, della procura di Torino, che ha aperto un’inchiesta. Nel registro degli indagati è stato iscritto il nome della presidente, Daniela Formento, nominata da pochi giorni. I collaboratori del magistrato hanno registrato temperature di 30 gradi nelle sale, umidità al 38% e velocità di ricambio dell’aria pressoché nulla. Il problema addebitato alla presidente è che il documento di valutazione dei rischi non prende in esame questi aspetti. L’inchiesta è nata da un esposto dei lavoratori.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo