img_big
Cronaca

La Fanfara della Brigata Taurinense si esibisce in Kosovo

Nella settimana che segna il cambio al comando della missione Kfor, i musicisti con le stellette hanno tenuto una serie di concerti nelle principali città kosovare. La Fanfara della Brigata Taurinense è giunta, infatti, in Kosovo per eseguire dal vivo le note che accompagneranno la cerimonia di avvicendamento al Comando della missione Kfor. L’occasione ha permesso ai musicisti alpini di esibirsi in diversi concerti nelle principali città del Paese dei Balcani, tra cui Pec/Peja, sede del comando a guida italiana responsabile dell’intero settore occidentale. Il programma ha dedicato due giornate alla municipalità in cui il legame con il contingente italiano è particolarmente sentito. Il giorno 02 agosto l’esibizione è avvenuta all’interno della Base “Villaggio Italia” dove i militari italiani, insieme a sloveni, austriaci e moldavi hanno potuto ascoltare il repertorio musicale che spazia dalla musica leggera ai brani sinfonici, senza dimenticare i grandi classici nazionali. Il giorno successivo è stata la piazza principale della città a fare da scenario alle melodie della Fanfara. Alla presenza del Comandante del Multinational Battle Group West, Colonnello Ciro Forte e del Sindaco, Sig. Gazmend Muhaxheri, i musicisti hanno riscosso il pieno apprezzamento dei cittadini e delle autorità locali intervenute. La manifestazione musicale ha riservato altre due tappe al complesso bandistico. La prima presso Pristina, la principale città del Kosovo e l’altra a Gracanica, una municipalità a maggioranza serba. Prima di rientrare alla Caserma “Monte Grappa” di Torino, la Fanfara si esibirà durante la cerimonia di avvicendamento alla guida delle Forze Nato in Kosovo, affidata nuovamente ad un Comandante italiano. Il 7 agosto, presso la base militare che ospita il Comando della Missione in Kosovo, il Generale di Divisione Francesco Paolo Figliuolo cederà dopo 11 mesi il comando al Generale di Divisione Guglielmo Luigi Miglietta. La Fanfara della Brigata Alpina Taurinense, diretta dal Maestro Marco Calandri, non è nuova a esibizioni di questo tipo all’estero. Oltre ad aver partecipato a numerose manifestazioni musicali in vari paesi europei, si è esibita anche per il natale a Sarajevo nel 1997 ed ancora in Bosnia nel 2000. I concerti di questi giorni rinnovano la tradizione iniziata già lo scorso anno da bande musicali dell’Esercito Italiano, le cui note servono a rafforzare il connubio che i nostri soldati hanno saputo creare con la popolazione locale, operando sempre con imparzialità per garantire una pace stabile e duratura in Kosovo. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo