img_big
News

Picchetti contro i licenziamenti al Caat: scontri, cariche e cinque persone investite (video)

Scontri e cariche della polizia al Caat di Grugliasco, i mercati generali alle porte di Torino, dove ieri sera i Sincobas avevano organizzato uno sciopero per protestare contro le condizioni di lavoro. I lavoratori, circa 250 persone, hanno cercato di bloccare gli ingressi al Caat impedendo di entrare anche a chi non aveva intenzione di aderire allo sciopero. La polizia, che ha presidiato l’area per tutta la notte, ha risposto con cariche di alleggerimento e lacrimogeni. 

L’azione sindacale era nata dal licenziamento di 5 lavoratori di una cooperativa che gestiva un appalto nell’ambito agroalimentare a Grugliasco. Al presidio hanno aderito 250 persone, tra cui anche una cinquantina di autonomi e anarchici che hanno occupato la strada per bloccare l’ingresso ai mezzi. Tra gli autotrasportatori che arrivavano al Caat e i manifestanti non sono mancati i momenti di tensione.

Il blocco è durato fin verso le quattro e mezza di questa mattina quando la polizia è intervenuta con una carica di alleggerimento contro un gruppo di stranieri e antagonisti. I manifestanti allora hanno cominciato a lanciare sampietrini, bidoncini dell’immondizia, piloncini spartitraffico, bottiglie di vetro e ombrelli. La polizia ha risposto con i lacrimogeni disperdendo i contestatori. 

I manifestanti si sono radunati nel piazzale e la protesta è proseguita per dodici ore. Poi i blocchi sono stati tolti. Questa mattina un grossista ha tentato di uscire con un furgone da uno dei cancelli a tutta velocità e ha investito tre manifestanti, colpendo di striscio anche due agenti. Gli altri contestatori hanno cercato di bloccarlo. L’uomo è stato poi fermato dalla polizia in corso Allamano.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo