img_big
News

DONNA E ANZIANI GENITORI TRUCIDATI IN CASA, IL NIPOTE PRESO A VENEZIA CONFESSA

Strage in famiglia nel Vercellese: gli anziani genitori e la figlia di 50 anni sono stati trovati morti a Santhià. Il corpo senza vita nella villa di famiglia, la donna distesa su un letto. Manca all’appello un nipote di 25 anni che viveva con la famiglia. Increduli i vicini che parlano di “famiglia tranquillissima”.Sul posto carabinieri, la scientifica, i vigili del fuoco. Non è esclusa alcuna ipotesi: dalla strage familiare al tentativo di rapina finita male.

In serata il ragazzo, campione di pallavolo in serie B, come il padre ex atleta professionista e ora allenatore, è stato fermato a Venezia dalla polizia ferroviaria nei pressi della stazione: era in stato confusionale e aveva i vestiti sporchi di sangue. Avrebbe ammesso di aver ucciso lui i nonni e la zia.

 

I particolari su TorinoCronacaQui del 17 maggio 2014

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo