img_big
News

Fiat, Marchionne agli azionisti: “Confermati risultati 2014. A Mirafiori tutti torneranno al lavoro”

Si è aperta al Lingotto di Torino l’assemblea degli azionisti Fiat, l’ultima ordinaria che si tiene in Italia. La prossima infatti sarà in Olanda, dove il nuovo gruppo Fiat Chrysler Automobiles avrà la sede legale. I soci dovranno deliberare sul bilancio 2013.
    Si terrà invece ancora in Italia, probabilmente prima dell’estate, l’assemblea straordinaria che dovrà deliberare sulla fusione. Il 6 maggio sarà presentato a Detroit il nuovo piano industriale. Un utile della gestione ordinaria a 3,6-4 miliardi, utile netto a 0,6-0,8, indebitamente netto industriale tra 0,8 e 1,3 miliardi di euro. L’ad Sergio Marchionne ha confermato così, all’assemblea degli azionisti riunita a Torino, gli obiettivi della Fiat per il 2014. A guidare l’incremento saranno soprattutto i maggiori volumi in America del Nord e in Asia. “Per il futuro aspettatevi ancora tante buone notizie – ha detto il presidente Fiat, John Elkann -. Con Fca giochiamo una partita vera”.

 “Confermiamo che non ci sono eccedenze negli stabilimenti italiani”. Lo ha detto l’ad di Fiat Sergio Marchionne. “A Grugliasco – ha aggiunto – abbiamo riassunto tutti gli addetti, più mille unità di Mirafiori dove con i nuovi investimenti saranno riassorbiti tutti”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo