img_big
News

Appalti Atc, 10 arresti a Torino

La procura di Torino sta eseguendo dalle prime ore della giornata una decina di provvedimenti di custodia cautelare, per lo più agli arresti domiciliari, nei confronti di dipendenti dell’Atc o soggetti collegati all’Agenzia per la Casa.  

 

Si tratta di una nuovo filone di inchiesta legato alle indagini partite l’anno scorso, coordinate dal pm Sara Panelli, relative alla gestione di opere di manutenzione degli stabili e del patrimonio immobiliare dell’Agenzia per la casa, all’interno di un complesso reticolato societario, controllato da Atc. In quella occasione era state indagate 5 per persone per aver ricevuto favori in cambio dell’affidamento dei lavori. 

 

Dalle indagini è emerso che ai soggetti ai quali venivano assegnati i lavori subappaltabili sarebbe stato anche richiesto di realizzare con i propri mezzi e le proprie maestranze anche la parte di lavori di competenza della società in house. I reati contestati sono di falsità ideologica in atti pubblici. In contemporanea all’esecuzione delle misure cautelari sono state eseguite diverse perquisizioni presso le abitazioni degli indagati, uffici pubblici e uffici di società coinvolte nell’inchiesta. 

 

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 26 marzo 2014

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo