img_big
News

Lucca: uccide la madre di sua figlia con un proiettile in pieno volto e si spara

Haatteso nascosto in giardino che la ex compagna rincasasse e l’ha uccisa, sparandole con un fucile. Poi ha rivolto l’arma verso di sè e si è tolto la vita. È questa la prima ricostruzione fatta dai carabinieri della tragedia avvenuta ieri sera, poco dopo le 23, a Verciano, una frazione del Comune di Capannori (Lucca), nel giardino della villa dove la vittima abitava con la famiglia. L’uomo che ha sparato è Ilik Dejan, 28 anni, bosniaco. La vittima è Alessandra Biagi, una ragazza di 26 anni. I due avevano avuto una relazione, ma poi la donna aveva deciso di lasciare il bosniaco ed erano iniziati i problemi. Tra i due i rapporti sarebbero stati tesi, le liti frequenti.Secondo quanto ricostruito dai militari, il 28enne non aveva mai accettato la fine della relazione con la ragazza, che lo aveva lasciato. Già in passato l’omicida avrebbe usato violenza nei confronti della vittima, con cui le liti erano frequenti e i rapporti tesi. I due avevano alle spalle una convivenza da cui era nata una bambina di 2 anni, che al momento del tragico gesto era in casa con i nonni.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo