img_big
News

Una pioggia di denaro sui partiti: 40mila euro l’anno a consigliere

Nel corso del 2012 i partiti in Consiglio regionale hanno speso oltre 2,3 milioni di eu­ro per il funzionamento e per l’attività istituzionale.
Una media di quasi 40mila euro a consigliere: a guidare la graduatoria è il Pdl con 596mila euro, ma in propor­zione sono state le formazio­ni più piccole ad avere a di­sposizione più risorse degli altri. 

Dopo lo scoppio delle inchie­ste sui rimborsi ai politici, in Piemonte come in altre re­gioni italiane, le norme che regolano i contributi ai grup­pi sono cambiate radical­mente: nel corso del 2013 verranno erogati complessi­vamente 511mila euro, all’in­circa 8.500 euro per consi­gliere. Rispetto agli anni pas­sati è un taglio dell’80 per cento.

Leggi gli articoli su CronacaQui in edicola 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo