img_big
News

Gli aerei per scovare gli evasori: scoperte 80mila case fantasma

È stata chiusa in Piemonte l’ope ­razione “case fantasma” da parte dell’Agenzia delle Entrate: più di 89mila gli immobili sconosciuti al Catasto per una rendita com­plessiva di oltre 71 milioni di eu­ro, scovati dagli ispettori del Fi­sco anche grazie a mappature aeree. In particolare, oltre 58 mi­lioni di euro sono le rendite defi­nitive, cioè attribuite dopo che gli interessati hanno provveduto spontaneamente a presentare gli atti di aggiornamento del Catasto

Per ciò che riguarda Torino le “case fantasma” sono 7.598 per una rendita catastale di quasi 7 milioni di euro. In totale in città le unità immobiliari in ordine con il Catasto sono 28.404 per una rendita di 27 milioni di euro. In Piemonte, la città dove sono stati accatastati più immobili è Cuneo (30.399); seguono a ruota Torino (20.806), Alessandria (5.977), Novara (4.642), Asti (3.763), Vercelli (1.671), Biella (1.186) e il Vco (223).

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo