img_big
News

Tav, in fiamme escavatore in Valsusa. In tre mesi già 15 attentati

 In fiamme un escavatore alla Geomont, azienda coinvolta nei lavori della Tav in Valsusa. L’incendio e’ divampato nel piazzale della ditta a Bussoleno. A quanto si apprende il mezzo era stato utilizzato proprio questa notte al cantiere Tav di Chiomonte. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Ancora da accertare le cause dell’incendio. La procura di Torino ha già inviato un perito alla sede della Geomont. Sul posto i vigili del fuoco non hanno per ora trovato inneschi. Dell’indagine si occupano, insieme ai carabinieri, i pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo, del pool che si occupa delle inchieste Tav, che vogliono chiarire se l’incendio sia di origine dolosa.
La Geomont era già stato oggetto di attentati, l’ultimo nella notte del 30 agosto con una trivella data alle fiamme. In tre mesi sono già 15 gli attentati compiuti in Val di Susa, sia al cantiere sia ad aziende che vi lavorano.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo