img_big
Cronaca

Nichelino: a 14 anni si schianta a 100 all’ora

Rubano di nascosto l’auto alla madre, si divertono a trasformare le strade della periferia in piste da corsa e finiscono contro una motrice ad oltre 100 chilometri all’ora, facendo carambolare sia il loro veicolo che quello della controparte verso le vetture parcheggiate poco lontane. Piccolo particolare, i novelli Schumacher sono due ragazzini nomadi di 14 anni di origine slava. Trasportati al Santa Croce di Moncalieri con gambe rotte e ferite guaribili in poche settimane, sono stati denunciati per guida senza patente con ovvio sequestro del veicolo. Ma di sicuro poteva andar loro molto peggio, anche perché viaggiavano senza cinture di sicurezza e l’urto con la motrice, violentissimo, li ha fatti sbalzare fuori dall’abitacolo, sfondando il parabrezza. Una storia di ordinaria follia capitata in via Mentana, zona industriale Vernea, uno spicchio di città periferico, dove abbondano i rettilinei e le strade non sono un granchè a livello di qualità del fondo.I due ragazzini, forse troppo annoiati, vedono la Peugeot 206 della madre parcheggiata e pensano bene di “prenderla in prestito”. Senza troppa fatica trovano e portano via le chiavi dell’accensione e in poco tempo sono in strada con l’acceleratore a tavoletta, scambiando la zona industriale per il circuito di Monza. Sfortuna vuole che nello stesso momento in cui i due girano in via Mentana, dalla parte opposta stia arrivando una motrice di un autoarticolato: «Stavo andando a pranzo quando ho visto sbucare quell’auto», riassumerà il conducente poco dopo alla polizia municipale. La Peugeot guidata dai due ragazzini si schianta contro le ruote della motrice, facendo roteare i due veicoli verso i bordi della carreggiata dove erano parcheggiate altre vetture, coinvolte loro malgrado. Un urto tanto violento da far volare via addirittura il piantone dello sterzo.Massimiliano Rambaldi

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo