img_big
Cronaca

Uccide il vicino per un parcheggio, arrestato sulla tomba della moglie

Inginocchiato sulla tomba della moglie con la pistola puntata alla tempia. Sin­ghiozzava e chiedeva perdo­no per ciò che aveva appena fatto. Una condotta esempla­re per 81 anni: Isidoro Schil­laci si era sempre diviso tra lavoro e famiglia, ma ieri mattina qualcosa deve aver offuscato la sua mente, ha impugnato una vecchia rivol­tella che custodiva in casa da decenni e ha fatto fuoco

A terra è rimasto il corpo agonizzante di Calogero Pir­rello, 57 anni. Una tragedia incredibile che trova la sua motivazione in banali liti condominiali che avevano diviso i due uomini: «Par­cheggi la tua auto in modo che io non possa uscire con la mia e lo fai apposta», dice­va l’uno all’altro. E poi altre accuse, tutte per ciò che nei verbali di polizia viene defi­nito “futile motivo”.

Leggi l’articolo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo