img_big
News

Bambina stuprata per sette anni dall’amico di mamma e dagli “zii”

Ha capito che quelle cose che le facevano gli “zii” e il com­pagno della mamma non erano l’espressione di affetto e tenerezza, ma veri abusi sessuali solo quando, ormai quattordicenne, ha letto di una storia come la sua sulle pagine di un quotidiano di Torino. Marina (il nome è di fantasia) ha compreso così che dall’età di sette anni era stata vittima di una vera e continuata violenza sessuale

Durissima la requisitoria pro­nunciata dal pubblico ministe­ro Anna Maria Loreto nel pro­cesso celebrato in rito abbrevia­to, ma ancor più dura ed esem­plare la sentenza del Gup Fran­cesca Sirrao che ha condannato i tre imputati a pene più severe di quelle chieste dal pm: da quattro a sette anni e nove mesi di reclusione. Istruito anche un secondo procedimento penale per maltrattamenti ai danni della mamma.

Leggi l’articolo completo su CronacaQui in edicola 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo