News

Torino: bambina di 10 anni ferita al volto dalle schegge di vetro del portone

Perse la vita a causa di una scheggia di vetro che le recise la giugulare. Giorgia Gallo aveva 15 anni. Quella scheggia im­pazzita la colpì come un proiettile dopo essersi staccata dalla lastra presente sul portone del condominio in cui abitava. La lastra andò in mille pezzi, la scheggia si conficcò nella gola di Giorgia e per la quindicenne non ci fu nulla da fare. Un episodio simile a questo, accaduto nel giugno di due anni fa in corso Cincinnato, si è verificato lo scorso marzo in via Saorgio, nel quar­tiere Borgo Vittorio. Una bambina di dieci anni è caduta contro la lastra di vetro di un portone, la lastra è andata in pezzi e la piccola si è procurata una pro­fonda ferita al viso. Oggi è costretta a convivere con una brutta cicatrice che le attraversa per in­tero la guancia sini­stra.  Su questa vicenda, così come su quella della sfortunata Giorgia, indaga adesso il procuratore Raffaele Guariniello. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo