img_big
Sport

Sport estremi lungo il Po: la Vertical Race è tra gli eventi di Torino capitale dei giovani

La città come non l’avete mai vista, grazie a un percorso di gara attraverso Torino, il Po e la collina, a base di corsa, mountain bike, kayak, arram­picata e orienteering, alcuni degli sport più amati dalle nuove generazioni. Sarà que­sta la formula di Vertical City Race di sabato 11 e domenica 12 settembre.PARCO GIOCHISarà l’evento sportivo princi­pale di Torino 2010 Capitale Europea dei Giovani. Qualco­sa di simile nel mondo esiste, perché gli americani hanno sperimentato tutto, ma l’idea di trapiantare l’evento in un ambiente urbano è inedita. L’Asd Verticalife, che organiz­za la manifestazione, con il contributo di Città di Torino e Ministero della Gioventù e il patrocinio di Provincia di To­rino e Regione Piemonte, con­ta di portare nel capoluogo subalpino un centinaio di squadre, composte da tre atle­ti, provenienti da tutta Italia e da ll’estero. « Nell’estate del 2009 – spiega Riccardo Cipul­lo di Verticalife – ci siamo pro­posti di creare un parco giochi per adulti. Vogliamo offrire un appuntamento indimentica­bile, che faccia scoprire la cit­tà da un altro punto di vista».A PIEDI E IN BICISabato 11 settembre alle ore 9 sarà aperta l’area espositiva in piazza Castello e alle 16 ci sarà il briefing obbligatorio ai giar­dini Ginzburg. Dalle 17,30 i partecipanti potranno prova­re il kayak e il percorso avven­tura. Seguirà la cena per gli atleti alle 20 e alle 21,30 la Verticalnight, un dj set in piazza Castello. «Il giorno del­la competizione – racconta Riccardo Chiura di Verticalife – sarà domenica 12. Il via av­verrà alle 9 da piazza Castello, con 12 chilometri di trail run­ning. Si salirà fino al Parco della Rimembranza, per poi scendere e fare tappa ai Giar­dini Ginzburg, sede del cam­bio con la mountain bike. In 25 km di bicicletta i terzetti arriveranno al Parco di Super­ga e al rientro ai Giardini Gin­zburg il tempo si fermerà».SEZIONE AVVENTURAOgnuno del team sceglierà se attraversare il Po in teleferica, effettuare un’arrampicata ai Murazzi o darsi al kayak sul fiume. Saranno sezioni a bo­nus, che riserveranno penali­tà a chi non le svolgerà. Torna­ti ai giardini Ginzburg, i cro­nometri scatteranno di nuovo e le compagini si cimenteran­no nell’orienteering cittadino, alla ricerca di nove punti pre­fissati. Il traguardo finale sarà in piazza Castello. L’orario sti­mato è intorno alle 14: nessun tempo limite. Ci si può iscri­vere on line sul sito

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo