img_big
News

IN OMAGGIO AI LETTORI – Balon e lavandè: la settimana tipo a Torino di cento anni fa

Ogni epoca ha le sue abitudini. E se noi ci compiacciamo di aver inventato i “riti” dell’aperitivo, della movida, del pomeriggio di struscio in centro o del sabato sera in discoteca, forse rimarremo un po’ piccati a scoprire che i nostri bisnonni avevano un’agenda ben più fitta della nostra. Con orari lavorativi che spesso superavano le dieci ore al giorno, senza televisione, con Internet ben lontano dall’essere anche solo immaginato, i torinesi di fine Ottocento si ritagliavano spazi di svago affidandosi a un’agenda settimanale ben cadenzata tra ricorrenze e appuntamenti fissi.

Su CronacaQui in edicola oggi, la quarta puntata di “Come eravamo” in omaggio ai lettori dedicata alla vita quotidiana dei torinesi cento anni fa

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo