Cronaca

La profezia di Grillo: “L’Italia in autunno va in bancarotta”

 «Italien ist im Herbst bankrott», «L’Italia in autunno va in bancarotta». Beppe Grillo parla col tabloid tedesco Bild, che così titola l’intervista. «Berlusconi è finito. Le Pmi vanno in bancarotta. Fra settembre e ottobre allo Stato finiranno i soldi, e sarà difficile pagare pensioni e stipendi», è la teoria del leader del M5S.

«Noi non sabotiamo nulla. I partiti sabotano se stessi», risponde il leader del M5S al tabloid di Axel Springer. «Non si può nutrire più alcuna speranza in loro . Da loro non arriva più nulla». È arrivato il momento, aggiunge, in cui si assiste «alla nascita di nuovi movimenti come il mio, che vengono dal basso». Poi Grillo torna all’attacco dei partiti: «In Italia siedono in Parlamento ancora 30 parlamentari condannati, con sentenze passate in giudicato, per reati gravi. A me piacerebbe avere anche persone oneste, competenti, professionali, nelle posizioni giuste. In questo senso sarei contento di un’invasione tedesca in Italia». Dalla Germania si passa all’Italia All’indomani della sconfitta in Friuli, Grillo sceglie di non fare autocritica e scrive su Twitter: «Il M5S è il primo assoluto», citando un sondaggio nazionale di Emg diffuso dal Tg de La7 che dà il M5S al 29,1% in crescita del 5,2%.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo